Messina Francesco

RICHIEDI VALUTAZIONE GRATUITA

WhatsApp  393 3795727 Tel 393 3795727 info@acquistoarte.it

Hai un'opera d'Arte e vuoi venderla?
Acquistiamo opere di questo artista.
Risposte anche in 48 ore!

Francesco Messina

FRANCESCO MESSINA QUOTAZIONI

Le quotazioni delle sculture di Francesco Messina vanno in linea di massima tra €500 e €25.000. Il valore di una scultura dipende da diversi fattori, tra cui l’unicità, le dimensioni, la qualità e la datazione. Il record di vendita noto dell’artista è stato di €63.000 nel 1998, per un bronzo raffigurante un nudo di donna a grandezza naturale. I bronzi di Francesco Messina datati tra gli anni ’20 e ’40 e di grandi dimensioni sono particolarmente ricercati.

Per quanto riguarda la sua produzione pittorica, questa è limitata e pertanto risulta difficile stimarne il valore. Le quotazioni per i disegni di Francesco Messina vanno da €200 a oltre €1.000. È importante sottolineare che queste stime sono indicative e sarebbe consigliabile richiedere una valutazione gratuita da parte di un nostro esperto.

QUOTAZIONI MEDIE€1.000 - €10.000

Francesco Messina Sculture Valore

Per valutare una scultura dell’artista siciliano Francesco Messina, è necessario considerare diversi fattori che incidono sul suo valore. I fattori principali sono: l’unicità, la datazione, le dimensioni, la qualità, il materiale e la storia, che contribuiscono alla stima complessiva dell’opera.

Per quanto riguarda l’unicità dell’opera, si fa riferimento a quelle sculture che sono state create in modo unico dall’artista stesso, e non come multipli. Francesco Messina ha prodotto diverse sculture in tirature multiple, ma per quanto riguarda le sculture in bronzo uniche, sono state realizzate attraverso il processo di fusione a cera persa. Questo metodo di creazione permetteva all’artista di realizzare una singola opera in bronzo, conferendole una qualità di fusione superiore.

Le datazioni più ricercate delle opere di Francesco Messina comprendono gli anni ’20, ’30 e ’40, un periodo in cui l’artista ha dimostrato un’innovazione significativa, caratteristica dell’epoca storica e artistica. La sua produzione successiva al secondo dopoguerra risulta meno richiesta, poiché l’arte si era evoluta verso le opere astratte, mentre Messina è rimasto fedele allo stile figurativo del primo Novecento. Tuttavia, le sculture realizzate negli anni ’50 fino alla sua morte continuano ad essere ricercate, sebbene abbiano un valore inferiore rispetto alle opere precedenti.

Le dimensioni dell’opera possono influire sulla sua valutazione. Sculture di dimensioni più grandi possono richiedere un maggiore impegno nella loro realizzazione, ma possono anche avere un impatto visivo più significativo. Tuttavia, non è possibile generalizzare sulle dimensioni in relazione al valore delle opere di Francesco Messina, poiché ogni opera viene valutata singolarmente.

La qualità dell’opera si riferisce alla sua bellezza estetico-artistica. La qualità viene determinata da vari fattori, tra cui la scelta del soggetto, la composizione dell’opera, la qualità della fusione e il suo successo nel trasmettere l’intento dell’artista. È importante confrontare l’opera in questione con gli altri lavori dell’artista e anche con quelli dei suoi contemporanei scultori al fine di comprendere la qualità relativa.

Francesco Messina era solito utilizzare il bronzo come materiale preferito per le sue sculture, il che lo rende particolarmente ricercato dai collezionisti. Tuttavia, sul mercato si possono trovare anche opere realizzate in gesso, che pur avendo un loro fascino, solitamente presentano valutazioni inferiori. Il gesso era spesso utilizzato come preparazione per la fusione in bronzo e quindi non viene considerato come una scultura finita a sé stante.

Infine, la storia dell’opera può influire sulla sua valutazione. Ciò include pubblicazioni, esposizioni e provenienza dell’opera stessa. Ad esempio, se un’opera è stata commissionata o realizzata in onore di un evento o di una figura storica di rilievo, ciò può aumentarne il valore sul mercato.

In conclusione, per stimare una scultura di Francesco Messina, è necessario considerare l’unicità, la datazione, le dimensioni, la qualità, il materiale e la storia dell’opera. Ognuno di questi fattori contribuisce a determinare il valore complessivo dell’opera nel contesto del mercato dell’arte.

Francesco Messina Valutazione Rapida e Gratuita

Hai bisogno di una valutazione gratuita e immediata delle tue sculture e disegni di Francesco Messina? Siamo qui per aiutarti! Inviaci semplicemente delle foto ad alta risoluzione e ben leggibili della tua opera da diverse angolazioni, come il fronte, i lati, il retro e, se possibile, anche una prospettiva dall’interno della scultura per vedere i dettagli interni. Assicurati di includere anche una foto della firma dell’artista, le dimensioni dell’opera e, se disponibili, i particolari come il timbro di fonderia per le sculture in bronzo.

Puoi inviarci le foto e le informazioni tramite WhatsApp, e saremo lieti di fornirti una valutazione entro un massimo di 24 ore. Se preferisci, puoi anche inviare tutto via e-mail, fornendo i dettagli richiesti. In alternativa, abbiamo un comodo modulo di contatto disponibile in fondo alla pagina, che puoi compilare con le informazioni richieste e inviarci direttamente.

Sappi che la nostra valutazione sarà basata su prezzi di mercato attuali, tenendo conto delle quotazioni a cui le opere di Francesco Messina vengono vendute. I nostri esperti sono costantemente aggiornati sulle tendenze e i valori delle sculture del XX secolo, in particolare quelle appartenenti al Gruppo artistico Novecento, al quale Messina ha partecipato.

Riceverai una valutazione coerente e accurata, che ti aiuterà a comprendere il valore della tua opera di Francesco Messina sul mercato attuale. Ricorda che la nostra valutazione è gratuita e non comporta alcun obbligo da parte tua. Siamo qui per fornirti un servizio rapido e professionale per soddisfare le tue esigenze di valutazione delle opere d’arte.

Non esitare a contattarci e inviarci le foto e le informazioni necessarie. Saremo lieti di fornirti la stima delle tue sculture e dei tuoi disegni di Francesco Messina.

Francesco Messina Vendita ed Acquisto Opere

Se sei interessato a vendere sculture di Francesco Messina, sei nel posto giusto! Siamo specializzati nell’acquisto e nella vendita di opere d’arte e siamo interessati ad acquistare sculture di Messina da privati come te.

Per iniziare, ti invitiamo a inviarci delle foto chiare e ben leggibili dell’opera da diverse angolazioni, inclusa la firma dell’artista. Assicurati di fornire anche le dimensioni dell’opera e qualsiasi altro particolare rilevante. La tua privacy è importante per noi e garantiamo la massima riservatezza in tutte le trattative.

Puoi contattarci utilizzando diversi metodi, come WhatsApp, e-mail o compilando il modulo di contatto disponibile in fondo alla pagina. Saremo lieti di ricevere le tue informazioni e avviare la trattativa.

La nostra offerta sarà coerente con i prezzi di mercato attuali, poiché i nostri esperti di scultura del XX secolo e del Gruppo artistico Novecento sono costantemente aggiornati sulle valutazioni degli artisti e delle opere. La nostra priorità è garantire un accordo vantaggioso per entrambe le parti coinvolte.

Siamo particolarmente interessati alle sculture in bronzo di Francesco Messina degli anni ’20, ’30 e ’40. Se possiedi opere di quel periodo, ci piacerebbe discuterne e valutarle attentamente.

Una volta raggiunto un accordo, ci occuperemo noi del ritiro e della logistica dell’opera. Il nostro team professionale si prenderà cura di tutti i dettagli, assicurandoti una transazione senza problemi.

Opere in Vendita

Se invece sei un collezionista interessato ad acquistare opere di Francesco Messina, ti invitiamo a contattarci. Riceverai informazioni sulle opere attualmente disponibili e avrai la possibilità di visitare la nostra sede, preferibilmente su appuntamento, per visionare personalmente le opere.

Inoltre, sarai incluso nella nostra newsletter, attraverso la quale inviamo regolarmente aggiornamenti sulla nostra collezione, inclusi i nuovi pezzi che aggiungiamo ogni mese. Sarà un’opportunità per rimanere aggiornato sulle opere di Francesco Messina presenti nella nostra galleria.

Biografia di Francesco Messina Scultore

Francesco Messina, nato a Linguaglossa (Catania) nel 1900, è stato uno scultore di grande talento e rilevanza nel panorama artistico italiano del Novecento. La sua carriera artistica fu caratterizzata da una profonda dedizione all’arte scultorea e dalla ricerca di un equilibrio tra tradizione e innovazione.

Messina ottenne la sua prima riconoscenza all’I Mostra del Novecento italiano e successivamente alla II Mostra, dove ebbe l’opportunità di esporre le sue opere. Nel 1929, il suo talento fu riconosciuto a livello nazionale quando tenne una personale presso la Galleria Milano a Milano. La mostra fu presentata da Carlo Carrà, che sottolineò come lo stile dello scultore richiamasse la tradizione quattrocentesca toscana.

Mentre alcune delle sculture esposte, come i gruppi “Amanti” e “Bagnanti” del 1928, evidenziavano un certo sintetismo, Messina si distingueva dagli altri artisti contemporanei per la sua tendenza a un naturalismo preciso nella resa fisionomica e nella caratterizzazione psicologica delle figure. La sua grande abilità tecnica e la maestria nell’esecuzione gli permisero di creare una serie di figure di atleti nella prima metà degli anni ’30, che si caratterizzavano per la cura dei dettagli anatomici.

Messina si trasferì a Milano nel 1932, dove era ormai molto conosciuto e apprezzato. Due anni dopo, succedette a Adolfo Wildt come docente di scultura all’Accademia di Brera, confermando così il suo ruolo di rilievo nel panorama artistico italiano. Espose con successo all’Esposizione d’arte contemporanea italiana di Parigi del 1935, presso il Jeu de Paume. Inoltre, partecipò alle Quadriennali romane, dove nella terza edizione del 1939 ebbe una sala personale.

Nel marzo dello stesso anno, Messina espose alla I Mostra di “Corrente” presso la Permanente di Milano. Tuttavia, durante il periodo del regime fascista, fu temporaneamente allontanato dall’Accademia a causa del suo incarico di direttore. Dopo la caduta del regime, nel 1947, riacquistò la sua cattedra all’Accademia di Brera.

Durante gli anni successivi, Messina continuò a ottenere riconoscimenti internazionali per il suo lavoro. Espone nel ’49  a Philadelphia presso il Philadelphia Museum of Art, nella mostra “3rd Sculpture International”, insieme ad altri grandi artisti. Partecipò alla XXVIII Biennale di Venezia con una mostra personale.

Uno dei suoi progetti più significativi fu la realizzazione del grande monumento a Pio XII per la Basilica di San Pietro in Vaticano nel 1963, nonché il busto di Pietro Mascagni per il Teatro alla Scala. Inoltre, nello stesso anno, ricevette il Premio Michelangelo per la Scultura a Firenze.

Su incarico della RAI italiana, Messina creò il famoso Cavallo Morente, che divenne il logo della televisione nazionale italiana ed è ancora oggi posto all’ingresso del Palazzo della RAI a Roma. Nel 1968, scolpì il monumento a Pio XI per il Duomo di Milano.

Negli anni ’70, il Vaticano gli assegnò la Sala Borgia della Galleria Vaticana Paolo VI come esposizione permanente delle sue venti sculture a tema sacro. Il Comune di Milano inaugurò il Civico Museo-Studio Francesco Messina nell’antica ex chiesa di San Sisto al Carrobbio, che divenne il suo studio ufficiale fino alla sua morte. Il museo ospita anche circa ottanta sculture (gessi, terrecotte policrome, bronzi, cere) e trenta opere grafiche (litografie, pastelli, acquarelli, disegni a matita) donate al Comune di Milano.

Messina continuò a esporre le sue opere in importanti mostre internazionali. Nel 1978, partecipò a due importanti mostre presso il Museo Pushkin di Mosca e l’Ermitage di San Pietroburgo, che dedicarono sezioni apposite alle sue sculture con circa 80 pezzi in esposizione. Due anni dopo, venne organizzata una mostra dei suoi disegni inediti presso l’ex chiesa di San Francesco a Pordenone, insieme a una mostra di scultura al Palazzo Flangini-Biglia di Sacile.

Tra il 1984 e il 1986, le sue sculture furono esposte al Theseus Tempel di Vienna, all’Hirshhorn Museum di Washington e alla Gallery Universe di Tokyo. Francesco Messina continuò la sua attività di scultore fino alla sua morte avvenuta a Milano nel 1995.


VALUTA GRATIS E VENDI SUBITO

INVIA UNA RICHIESTA DI VALUTAZIONE

Ricevi una quotazione da Acquisto Arte delle tue opere, compila il modulo e sarai ricontatto!

    I campi contrassegnati da * sono obbligatori

    Richiedi una valutazione GRATUITA

    Siamo esperti commercianti d'arte specializzati nel campo della pittura e della scultura. Offriamo servizi di valutazione gratuita e di acquisto di importanti opere d'arte.

    ×