Terzi Aleardo

RICHIEDI VALUTAZIONE GRATUITA

WhatsApp  393 3795727 Tel 393 3795727 info@acquistoarte.it

Hai un'opera d'Arte e vuoi venderla?
Acquistiamo opere di questo artista.
Risposte anche in 48 ore!

Aleardo Terzi

ALEARDO TERZI QUOTAZIONI

L’opera di Aleardo Terzi si distingue per la sua variegata produzione artistica, che spazia dalle delicate e raffinate opere su carta, tra cui acquerelli, acqueforti e tecniche miste, ai manifesti di grande impatto visivo fino ai dipinti che abbracciano diversi stili e tematiche.

Nei suoi acquerelli, nelle grafiche e nelle tecniche miste, che spesso fungono da bozzetti preparatori, AleardoTerzi cattura l’eleganza e la grazia delle signore alla moda, caratterizzate da un marcato stile decò. Queste opere, sebbene meno ambite rispetto ad altre produzioni dell’artista, conservano un loro fascino unico e prezioso, con valori di mercato che generalmente oscillano tra i €200 e i €600.

I manifesti di Aleardo Terzi, con le loro dimensioni imponenti e la loro vivacità, rappresentano un’altra importante parte della sua produzione. Solitamente, questi manifesti vengono valutati tra i €1.500 e oltre €3.000, riflettendo l’interesse e l’apprezzamento per il suo lavoro nel contesto dell’arte pubblicitaria e dell’illustrazione dell’epoca.

Tuttavia, è nei suoi dipinti che emerge appieno la complessità e la profondità del suo talento. Dalle prime opere materiche fino ai dipinti paesaggistici novecenteschi, passando per la sua produzione divisionista, mostra una versatilità e una maestria che lo pongono tra i grandi artisti del suo tempo. In generale le quotazioni di Aleardo Terzi per i dipinti vanno da €3.000 ad oltre €15.000. Le opere divisioniste, in particolare, sono caratterizzate da grandi e armoniosi tasselli di colore puro, che conferiscono loro una vivacità e una luminosità uniche. Non è un caso che siano proprio queste opere a raggiungere i valori più alti sul mercato dell’arte.

Il record personale di vendita di Aleardo Terzi è stato raggiunto nel 2004, con il dipinto “Nudo di donna” del 1919, realizzato con la tecnica divisionista, che è stato venduto per circa €30.000. Questo risultato sottolinea l’interesse e l’apprezzamento continuo verso il suo lavoro divisionista, che continua a suscitare l’attenzione dei collezionisti e degli esperti d’arte.

Tuttavia, è importante sottolineare che i valori di mercato indicati sono solo una guida approssimativa e che numerosi fattori, come il soggetto, la tecnica, la datazione e le dimensioni dell’opera, possono influenzare la valutazione finale. Per una valutazione più accurata e dettagliata, è consigliabile rivolgersi ai nostri esperti di pittura divisionista e art decò, in particolare quelli con competenza specifica su Aleardo Terzi, che possono fornire una consulenza personalizzata e approfondita.

QUOTAZIONI MEDIE:€3.000 - €15.000

Aleardo Terzi Quotazioni

Aleardo Terzi Prezzi – Studio dei Valori di Mercato

Aleardo Terzi, un notevole pittore originario della Sicilia attivo nei primi decenni del Novecento, si distinse per il suo eclettismo artistico che lo portò a eccellere sia nell’ambito della grafica, soprattutto nell’illustrazione, sia nella pittura, dove divenne una figura di spicco del movimento Divisionista romano.

Nell’ambito della grafica, Terzi emerse come uno dei principali interpreti dell’art decò in Italia, incarnando lo spirito raffinato e ornamentale della belle époque. I suoi acquerelli e le tecniche miste, spesso utilizzati come bozzetti preparatori, presentano soggetti eleganti e affascinanti, spesso ritraendo donne di moda con un’eleganza senza tempo.

Nel campo della pittura, Aleardo Terzi si distinse per la sua varietà stilistica, passando dai primi ritratti materici che evidenziano un interesse per la materia e la texture, fino alla sua brillante produzione divisionista, chiaramente ispirata da artisti come Paul Signac. Le sue opere divisioniste sono caratterizzate da grandi blocchi di colore puro, che conferiscono alle sue composizioni un’intensa luminosità e un senso di vitalità unico. Non si limitò a questo stile, ma si cimentò anche nella pittura paesaggistica novecentesca.

Per quanto riguarda i valori di mercato, le opere di Aleardo Terzi hanno generalmente mantenuto un buon livello di quotazione nel corso degli anni, con i dipinti e i manifesti che tendono ad avere valori più elevati rispetto alle opere su carta. Tuttavia, va notato che la produzione pittorica è stata piuttosto limitata, e di conseguenza le sue opere sono relativamente rare sul mercato. In particolare, le opere divisioniste, realizzate soprattutto tra gli anni ’10 e ’20, sono quelle che raggiungono i valori più alti, riflettendo l’interesse costante dei collezionisti per questo periodo della sua carriera.

È importante sottolineare che i valori di mercato e quindi le stime possono variare significativamente in base a diversi fattori, come il soggetto dell’opera, la tecnica utilizzata, la sua datazione e le dimensioni.

Aleardo Terzi Pittore

Aleardo Terzi Valutazione Gratuita e Senza Impegno

Vuoi scoprire il valore dell’opera di Aleardo Terzi che hai in tuo possesso? Siamo qui per offrirti una valutazione gratuita e rapida di quadri e manifesti realizzati dal celebre pittore palermitano.

Per ottenere una stima senza impegno, inviaci delle foto ad alta risoluzione e ben leggibili del fronte e del retro dell’opera, della firma, nonché delle opere da diverse angolazioni, fornendo anche le dimensioni e qualsiasi documentazione correlata.

I metodi di contatto disponibili includono WhatsApp, e-mail o la compilazione del modulo di contatto che troverai in fondo alla pagina.

Il nostro team di esperti specializzati in Aleardo Terzi, con particolare attenzione al Divisionismo per quanto riguarda la pittura e allo stile Art Decò, ovvero il liberty, per i suoi bozzetti e manifesti, ti garantirà una valutazione accurata basata sui prezzi di mercato attuali. Monitoriamo costantemente i risultati di vendita delle opere dell’artista, considerando ogni fase della sua carriera artistica, dalla sua giovinezza con ritratti materici di influenza “manciniana” fino alle iconiche opere divisioniste caratterizzate da grandi e armoniosi tasselli di colore puro. Non tralasciamo i suoi paesaggi di gusto novecentista, né le grafiche rappresentanti eleganti e leggiadre donne alla moda.

È importante sottolineare che la valutazione di un’opera d’arte è un processo complesso che richiede competenza e esperienza. Esamineremo attentamente la qualità dell’opera, lo studio del soggetto raffigurato e l’importanza dell’opera nel contesto dell’intera produzione dell’artista.

Non esitare a contattarci per avere maggiori informazioni e per ricevere la tua valutazione gratuita. Siamo qui per aiutarti a comprendere il valore e l’importanza dell’opera di Aleardo Terzi che possiedi.

Aleardo Terzi Vendita ed Acquisto

Acquistiamo Opere di Questo Pittore, Divisionista e Decò, Palermitano

Se stai pensando di vendere la tua preziosa opera di Aleardo Terzi, sei nel posto giusto. La nostra galleria d’arte è interessata ad acquistare quadri del celebre pittore palermitano direttamente da privati.

Per iniziare il processo, ti chiediamo gentilmente di inviarci delle foto nitide del fronte dell’opera, del retro, della firma e le dimensioni, fornendo anche eventuali informazioni rilevanti e dettagli sull’opera in questione. Tutte le trattative sono condotte con la massima riservatezza e garantiamo la massima privacy.

Puoi contattarci tramite WhatsApp, e-mail o compilando il modulo di contatto disponibile nella nostra pagina. Siamo qui per rendere il processo il più semplice e trasparente possibile per te.

La nostra politica commerciale si basa sulla coerenza con i prezzi di mercato di Aleardo Terzi. I nostri esperti della pittura divisionista, specialmente della corrente romana in cui Terzi ha giocato un ruolo di rilievo, e dello stile liberty, evidente soprattutto nei suoi manifesti, sono costantemente aggiornati sui valori attuali sul mercato. Cercheremo sempre di garantire un accordo equo e conveniente per entrambe le parti.

Siamo particolarmente interessati all’acquisto di dipinti in stile divisionista, realizzati negli anni ’10 e ’20, caratterizzati da pennellate distinte e tinte di colore di grandi dimensioni, con colori accesi e vivaci. Ogni opera verrà valutata individualmente per comprendere appieno il suo valore, la sua qualità e il potenziale impatto sul mercato.

Una volta trovato l’accordo, ci occuperemo noi del ritiro e della logistica, avvalendoci di ditte specializzate nel trasporto di opere d’arte per garantire la massima sicurezza e cura nel trasporto della tua opera.

Aleardo Terzi In Vendita

Se sei un collezionista interessato ad acquistare opere di Aleardo Terzi, ti invitiamo a contattarci per ricevere informazioni sulle opere attualmente disponibili. Se preferisci, sei anche il benvenuto nella nostra sede, dove potrai visionare le opere di persona. Ti consigliamo di prenotare un appuntamento per garantire un’esperienza personalizzata e dedicata. Inoltre, aggiungeremo il tuo indirizzo alla nostra newsletter, dove inviamo regolarmente aggiornamenti sui pezzi che aggiungiamo alla nostra collezione ogni mese. Potresti trovare opere dell’artista palermitano e di altri pittori divisionisti della corrente romana, così come altri legati allo stile decò e liberty.

Aleardo Terzi Opere

Biografia di Aleardo Terzi Pittore

Nato il 6 gennaio 1870 a Palermo. Figlio di Andrea Terzi, rinomato pittore, acquarellista e litografo, e di Rose Engel, di origini svizzere, Aleardo Terzi cresce in un ambiente ricco di stimoli artistici sin dalla sua infanzia. Il padre, con la sua passione per l’arte, e la madre, che incoraggia e sostiene l’inclinazione artistica del figlio, contribuiscono a plasmare la sua sensibilità estetica fin dai primi anni di vita.

Fin da giovane, Aleardo Terzi dimostra un talento straordinario nell’arte visiva, e ciò lo porta ad essere ammesso all’Accademia di Belle Arti di Palermo, dove poté approfondire le sue conoscenze e affinare le sue abilità artistiche. Tra il 1881 e il 1891,  si dedica sia alla pittura che all’illustrazione, esplorando varie tecniche e stili. È durante questo periodo che espone per la prima volta le sue opere all’Esposizione Nazionale di Palermo nel 1891, guadagnandosi l’attenzione e l’ammirazione del pubblico grazie alle sue illustrazioni esposte nella mostra di Enografia.

Il successo ottenuto a Palermo gli permette di intraprendere una carriera artistica di successo, spingendolo a trasferirsi con la famiglia a Roma, dove poté collaborare con autori di spicco dell’epoca, come Edoardo Scarfoglio, Matilde Serao e Vittorio Bersezio, illustrando le loro opere. Nel 1898, Terzi si trasferisce a Milano per lavorare per la prestigiosa casa editrice Ricordi, dove espande ulteriormente il suo repertorio artistico, dedicandosi anche alla pubblicità e alla decorazione.

A Milano, Aleardo Terzi emerge come una figura di spicco nell’ambito dell’illustrazione, contribuendo al successo di numerose riviste dell’epoca come “Natura e Arte”, “Vita internazionale” e “L’illustrazione Italiana”. La sua capacità di adattarsi a diverse forme espressive lo porta a collaborare anche con la rivista di automobilismo “Rapiditas”, illustrando il suo primo libro per bambini nel 1906.

Durante la sua carriera, Terzi non si limita alla pittura e all’illustrazione, ma si distingue anche nella decorazione, nel disegno di moda, nella ceramica e in molte altre forme d’arte. Si unisce al movimento divisionista insieme ad altri artisti come Enrico Lionne, Camillo Innocenti, Arturo Noci, Maurizio Barricelli e Giovan Battista Crema, adottando una tecnica caratterizzata da grandi tasselli di colore puro, influenzata da artisti come Signac.

Nel corso degli anni, continua a viaggiare e ad arricchire il suo bagaglio artistico. Un periodo significativo della sua vita è il soggiorno a Londra tra il 1903 e il 1904, dove collabora con il fratello Amedeo, specializzato in illustrazioni scientifiche, per l’editore Max Pimberton.

Tornato a Roma nel 1904, Aleardo Terzi realizza uno dei cicli più celebri della sua carriera, “Eterno femmineo”, pubblicato sulla rivista “Novissima”. L’anno successivo, nel 1905, sposa Adelo Bonfiglio e si trasferisce a Milano, consolidando il suo legame con la città.

La sua versatilità artistica e il suo impegno nel campo dell’arte lo portano a partecipare attivamente alle manifestazioni della Secessione romana dal 1913 al 1916, contribuendo alla diffusione delle nuove tendenze artistiche del periodo. Nel 1925, Terzi riceve l’incarico prestigioso di dirigere l’Istituto di Belle Arti di Urbino, dove contribuisce alla formazione di giovani artisti fino al 1930.

Dal 1929 al 1936, Aleardo Terzi dirige la parte decorativa e grafica della Enciclopedia Italiana, dimostrando il suo impegno nell’ambito dell’istruzione e della divulgazione culturale. Trascorre gli ultimi anni della sua vita a Castelletto Ticino, in provincia di Novara, continuando a lavorare come illustratore di libri per bambini e dedicandosi ad una pittura di gusto novecentista.

La sua scomparsa è avvenuta il 15 luglio 1943.

Aleardo Terzi Pittore Opere

Aleardo Terzi Opere – Stile e Caratteristiche

Tra Divisionismo e Liberty: Il Viaggio Artistico di Aleardo Terzi nel Primo Novecento

Si impose inizialmente come ritrattista, distinguendosi per una pittura materica che evocava la scuola napoletana con la sua vibrante intensità. Tuttavia, fu verso la fine del primo decennio del secolo che Aleardo Terzi abbracciò una nuova tecnica, caratterizzata da grandi tasselli di colore puro, in pieno stile divisionista romano. È proprio in questa fase che emergono le sue prime opere notevoli, tra cui spicca “Meriggio d’autunno” del 1913, dove le pennellate distinte e di grandi dimensioni creano un’atmosfera unica e vibrante.

Nei dipinti di questo periodo, Aleardo Terzi fonde abilmente colori accesi e vivaci tramite “grandi puntini”, creando una resa armonica e morbida. I suoi soggetti prediletti sono principalmente figure femminili, spesso ritratte come nudi allo specchio o mentre si godono un momento di relax bevendo un tè. Questa fase divisionista della sua carriera artistica mostra forti richiami al decorativismo della Secessione viennese, evidente soprattutto nelle tele come “Mattino d’estate”, dove emergono influenze decò e liberty, tipiche dell’art nouveau italiano, che si ritrovano anche nella sua produzione di acquerelli e grafiche.

Nei manifesti e nelle opere di Aleardo Terzi di questo periodo, le eleganti figure femminili sono al centro dell’attenzione, spesso accompagnate da cani di razza come bulldog francesi o borzoi, creando così una scena di grande raffinatezza e modernità. La sua pittura si distingue per un dinamismo che si sposa perfettamente con l’eleganza delle sue protagoniste, mentre tralci di fiori, nastri e festoni conferiscono un tocco distintivo di gusto liberty.

Nei suoi ultimi anni, Terzi si dedica a una pittura più solitaria e riflessiva, principalmente focalizzata sui paesaggi e improntata a un gusto più marcatamente novecentista. Questo periodo segna una sorta di ritorno alle radici, un momento di introspezione e contemplazione per l’artista che, pur mantenendo la sua maestria tecnica, si avvicina a tematiche più intime e personali.

Aleardo Terzi Prezzi

Di seguito alcuni dei suoi dipinti noti:

  1. Nudo (1913)
  2. Meriggio d’autunno (1913)
  3. Mattino d’estate (1913)
  4. Nudo femminile (1919)
  5. Profilo con vibrazione (1920)
  6. Sul letto (1920)
  7. Luci (1922)
  8. Coralli (1926)

Aleardo Terzi Firma

Aleardo Terzi Firma


VALUTA GRATIS E VENDI SUBITO

INVIA UNA RICHIESTA DI VALUTAZIONE

Ricevi una quotazione da Acquisto Arte delle tue opere, compila il modulo e sarai ricontatto!

    I campi contrassegnati da * sono obbligatori

    Richiedi una valutazione GRATUITA

    Siamo esperti commercianti d'arte specializzati nel campo della pittura e della scultura. Offriamo servizi di valutazione gratuita e di acquisto di importanti opere d'arte.

    ×